Il pesto di carote detox

IMG_9035

Un primo piatto gustoso, leggero per accompagnarvi in ufficio, al lavoro. La carota ha molteplici proprietà, appartengono alla famiglia delle Ombrellifere (finocchio, prezzemolo, il sedano, il cumino e l’aneto). E’ una verdura primaverile, ma, ormai, la si trova tutto l’anno su tutti i banchi (e sacchetti :-)). Moltissimi sono i nutrienti presenti che conferiscono alle carote proprietà particolarmente utili al benessere di cuore, apparato digerente, vista e pelle. Hanno un alto contenuto di carotene, favorisce l’abbronzatura durante l’estate ed è un’ottima fonte di vitamina A in grado di proteggere la vista. Le carote sono poverissime di calorie, crude hanno un indice glicemico pari a 0, ma anche un alimento molto versatile in cucina, usandosi sia per la preparazione di dolci che di salse e sughi per l’appunto.

Qui utilizzeremo le bucce delle carote, per non sprecare nulla. Una ricetta anche low cost con degli avanzi che, generalmente, vanno a finire nell'”umido”.

INGREDIENTI:

  • bucce di 4 carote assolutamente biologiche;
  • 30 g di mandorle;
  • mezzo spicchio d’aglio;
  • qb di pepe o meglio peperoncino e sale;
  • EVO 2 cucchiai;
  • succo e scorza di limone qb;

PROCEDIMENTO:

Lavate bene le carote, asciugatele e toglietele la buccia. Prendete il contenitore del minipimer, aggiungeteci le mandorle, lo spicchio d’aglio ed un pizzico di pepe/peperoncino e due cucchiaini di succo di limone. A questo punto frullate tutto fino all’ottenimento di una crema da gustare soprattutto con pasta, crostini di pane o anche secondi, soprattutto, a basa di pesce. Io, qui, ho condito delle penne di cui le mie figlie sono ghiotte. Prima di servire la pasta condita con questo pesto arancione io ci ho grattuggiato sopra un po’ di pecorino romano e pochissima scorza di limone.

Questa canzone (katchi) ha accompagnato la colorata ricetta con il suo ritmo danzante…all night long!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...